News: LA NSA SAPEVA DEGLI ATTENTATI DELL l'11/9
(Categoria: 11 /9)
Inviato da altrestorie
mercoledì 04 febbraio 2009 - 22:39:55

LA PBS CONFERMA: LA NATIONAL SECURITY AGENCY POTEVA IMPEDIRE L'11 SETTEMBRE Postato il Mercoledi 4 Febbraio 2009 su comedonchisciotte (10:30) di marcoc    da :  georgewashington2


Forse con Obama la verità verrà fuori e Bush sarà incriminato per crimini contro l'umanità come merita. Mi auguro che insieme a lui trascini Berlusconi, Aznar e coloro che lk'hanno sostenuto acriticamente.
g.g
________________________________________________

La NSA intercettava le telefonate di Bin Laden e dei dirottatori ma non ha fatto nulla per impedire gli attentati. Dopo l'11 Settembre il direttore della NSA Michael Hayden, anziché essere allontanato dagli incarichi, è stato chiamato a dirigere la CIA.


Ho precedentemente mostrato che il governo aveva ascoltato i piani dei dirottatori dell'11 settembre dalle loro stesse bocche.

La PBS sta per confermare ciò.

Raw Story riassume le rivelazioni della PBS:


L'autore James Bamford ha analizzato le prestazioni della NSA nel suo libro del 2008 "The Shadow Factory" [La Fabbrica Ombra], e ha scoperto che essa stava monitorando da vicino i dirottatori dell'11-9 mentre si muovevano liberamente per gli Stati Uniti e comunicavano con il centro di operazioni di Osama Bin Laden in Yemen. La NSA intercettava persino il telefono satellitare di Bin Laden già dal 1996.
[...]
La PBS ha anche scoperto che "la Commissione sull'11 settembre non ha mai guardato da vicino al ruolo della NSA nell'ampio fallimento dell'intelligence dietro gli attacchi allo World Trade Center e al Pentagono. Se lo avesse fatto avrebbe compreso sino a che punto l'agenzia aveva i pezzi più importanti del puzzle ma non li aveva messi assieme e non aveva mostrato tutto ciò che sapeva alla C.I.A. e all'FBI".

In una recensione del libro di Bamford il senatore e membro della Commissione sull'11-9 Bob Kerrey ha scritto: "Come ha poi stabilito la Commissione, l'intelligence USA sapeva che al Qaeda aveva tenuto un incontro di pianificazione in Malaysia e aveva trovato i nomi di due reclute che erano presenti — Khalid al-Mihdhar e Nawaf al-Hazmi — e aveva sospettato che uno o forse entrambi si fossero diretti a Los Angeles. Bamford rivela che la NSA aveva intercettato per mesi le loro chiamate verso lo Yemen, eppure l'agenzia 'non si era sforzata' di rintracciare da dove provenissero le chiamate. In qualunque momento se l'FBI fosse stato notificato, avrebbero potuto trovare Hazmi in pochi secondi'".

L'ex analista della C.I.A. Michael Scheuer ha detto alla PBS: "Nessuna di queste informazioni di cui stiamo parlando questa sera appare nel rapporto della commissione sull'11 settembre. Le hanno semplicemente e completamente ignorate".
Non solo l'allora direttore Michael Hayden non è mai stato chiamato a rispondere delle sue responsabilità per la presunta incapacità della NSA, ma è stato mandato a supervisionare l'enorme espansione della sorveglianza domestica voluta dall'amministrazione Bush. Nel 2006 egli è stato nominato direttore della C.I.A. E dato che la NSA riferisce direttamente alla Casa Bianca, l'intera accusa che "guerre intestine" tra le diverse agenzie di intelligence avrebbero causato l'11 settembre non ha alcun sostegno. In realtà la NSA e altri servizi di intelligence avevano comunicato sufficienti informazioni alla Casa Bianca per fermare l'11 settembre, ma la Casa Bianca li ha ignorati e ha insabbiato qualunque ulteriore indagine.

Scelto e tradotto per  comedonchisciotte da ALCENERO



Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.1741 )


Render time:0.0339sec0.0063di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,655kb