News: LA TRUFFA SUI VACCINI ED IL TERRORISMO PSICOLOGICO SULLE EPIDEMIE
(Categoria: MEDICAL)
Inviato da altrestorie
mercoledì 06 gennaio 2010 - 13:11:16

 
Che fine ha fatto la TERRIBILE influenza H1N1? Chi si è vaccinato? Quanti malati, quanti morti ci sono stati?



vaccini.jpg


Hanno quasi terrorizzato la popolazione con notizie di catastrofi, stragi, epidemie  inarrestabili che questo nuovo ennesimo virus avrebbe provocato. Conseguente corsa folle ai vaccini. e milioni di euro spesi con contratti capestro  vantaggio delle case farmaceutiche  per accaparrarsi i vaccini. Questo nonostante ci fossero molto perplessità sulla reale efficacia dei vaccini, sul problema degli effetti collaterali, sui test insufficienti, sul fatto che 2/3 del personale sanitario un po' dappertutto rifiutava di vaccinarsi. Ne avevo scritto anche io [vedi].

La gente questa volta, forse avvertita dalla controinformazione della rete che rilevava come in passato era stata fatta la stessa operazione terroristica con la Sars, con l'aviaria, ma con altri "temutissimi virus", che si erano poi rivelati   sostanzialmente "innocui". Che comunque in  numeri finali delle risultanze delle epidemie erano risibili rispetto ai danni provocati dal terrorismo psicologico praticato. Con l'unica finalità ovvia, almeno alla luce dei fatti, di far ingrassare Big Pharma [guarda i numeri].

Anche questa volta i numeri successivi all'ondata epidemica sono risibili, rispetto all'allarme creato:
In Italia, secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute, al 22 dicembre sono state vaccinate 820.456 persone e distribuite 7.423.851 dosi di vaccino; i casi stimati di influenza dall'inizio della pandemia sono 3.872.000, con 188 vittime correlate alla nuova influenza [in termini percentuali lo 0,0043 come riportato anche sotto]  fonte
Ancora :
A fine anno, in Italia, le morti correlate al virus H1N1 sono state 193, pari circa a 0,0043 per cento dei malati, contro lo 0,2 delle vittime della normale influenza. fonte. fonte
Poichè per la sars e per l'aviaria i numeri erano stati sostanzialmente in questi ordini, c'è da chiedersi se sono imbecilli i governanti , siamo imbecilli noi a votare gente simile che dovrebbe controllare ed informarsi per noi ma che non lo fa, oppure, come è più probabile la corsa al profitto dei pochi, porta a decidere a danno dei molti. Eh già perchè oltre allo spreco di denaro pubblico i vaccini in genere hanno una loro pericolosità ed un tasso di mortalità che qualche volta supera quello per l'influenza [vedi]. Per capirci è più probabile il rischio di morire o contrare gravi patologie per il vaccino che non per un 'influenza. Intanto mentre alcune nazioni incominciano la "guerra" per trovare acquirenti a cui svendere i milioni di dosi di vaccino inutilizzato, l'OMS insiste nel lanciare allarmi senza senso. Infatti l'OMS avvisa a non abbassare la guardia perchè magari si potrebbe avere un nuovo picco, il cessato pericolo avverrebbe solo con la primavera. Ma se i numeri sono quelli sopra, e lo sono, anche ammesso ci fosse un altro picco, dove sono i pericoli? Insomma, invece di dare le doverose scuse,  sembrano avere tutta la voglia di continuare ad insistere, pronti a ripetere il giochetto l'anno prossimo con qualche altro ceppo giudicato pericolosissimo, in modo da poter far girare qualche altro miliardo di euro su cui i soliti noti incasseranno lauti profitti.
Con un altro pessimo risultato. la perdita di credibilità delle istituzioni politiche e sanitarie. Oremai cosi screditate che se ci saranno rischi seri per un qualche agente patogeno, la gente penserà che è "la solita bufala" per vendere vaccini, correndo invece grossi rischi. Insomma la storia di al lupo al lupo!

giuseppe galluccio
 



Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.2225 )


Render time:0.0390sec0.0062di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,655kb