News: LIBERO OLTRAGGIA LA MORTE DI VITTORIO ARRIGONI. SPARGITORI DI FANGO A TEMPO PIENO.
(Categoria: FACCE DI CULTO)
Inviato da altrestorie
domenica 17 aprile 2011 - 12:56:59




Quando ieri sera ho visto nella rassegna stampa di Sky news la prima pagina di Libero, ho provato l'impulso di scendere in strada a gridare.

libero-lasciatelo.JPG



Quando ieri sera ho visto nella rassegna stampa di Sky news la prima pagina di Libero, ho provato l'impulso di scendere in strada a gridare. Cosa può spingere anche pseudo umani come feltri e belpietro ad arrivare addirittura al vilipendio di cadavere, all'oltraggio ad un morto. La voglia di fare sensazioni per qualche copia in più?
Questi sono gli stessi che difendono a spada tratta i delinquenti come il Cavaliere. O che chiedono rispetto per i mercenari italiani morti ammazzati in guerra. Anche se tecnicamente sono degli "assassini".
Però per Arrigoni arriva il surplus di cattiveria ed arroganza. Si può non concordare con le scelte di altri o con le loro idee. Ma almeno di fronte ad una morte che ha suscitato comunque cordoglio internazionale un doveroso tacere sarebbe stato il minimo.
Sono quelli come Vittorio che danno lustro al paese, non certo quelli del bunga bunga. E non belpietro e feltri considerati alla stregua di cani da riporto dell'osso del padrone.
Non gli si chiede nè di condividere nè di capire. Gli si chiede quel minimo di rispetto per un uomo che ha fatto scelte , comunque la si pensi, nobili. Per le quali ha pagato il prezzo massimo.

Leggere simili uscite indigna, deprime, arrabbia. Perchè oltre a belpietro e libero ci sono diversi lettori di questi giornalacci che hanno scritto cose del tipo che la morte di Arrigoni pè un regolamento di conti a sinistra(cosa abbia a vedere la sinistra col fondamentalismo islamica resta un mistero). O hanno cercato di gettare fango dicendo che le scelte di Arrigoni erano venali perchè guadagnava milioni.
E questi poi si chiamano il partito dell'amore, contro di noi che saremmo il partito dell'odio. Forse sarebbe il caso davvero di mettere in pratica l'odio che i seminatori di livore spargono in giro. Prendere dei nodosi bastoni andare sotto la sede del giornale e spiegargli "democraticamente" che a tutto c'è un limite, che non reggiamo più a sopportare la merda che spargono, che la puzza è ormai intollerabile e quindi abbiamo deciso di fare un po' di repulisti.

Ovviamente caro tenente sto scherzando sono un non violento, non lo farei mai


gg








Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.2892 )


Render time:0.2168sec0.0067di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,629kb