News: BOSSI : "BERLUSCONI SI E' DIMESSO PERCHE' RICATTATO!!". LO SCIANCATO CERTIFICA L'ENORMITA' DEL CONFLITTO DI INTERESSI DI BERLUSCONI
(Categoria: BERLUSKA)
Inviato da altrestorie
venerdì 25 novembre 2011 - 18:19:06





Ascoltate cosa ha detto Bert lo sciancato. Un 'enormita passata quasi sotto silenzio.
VARESE - Umberto Bossi offre una sua personale lettura delle dimissioni di Berlusconi: "Gli hanno ricattato le imprese che sono crollate in borsa del 12% in un giorno e non si e' mai visto. Era evidente che fosse un segno di ricatto, ma tutti siete stati zitti - (dice Bossi ai cronisti ndr) - Ero presente anche io i suoi dirigenti a Roma gli hanno detto 'Silvio qui ti distruggono le imprese vai a dimetterti". Berlusconi, però, a passare per uno che ha ceduto ad un ricatto non ci sta. E replica: "Le mie dimissioni sono state motivate dal senso di responsabilità e dal senso dello Stato, nell'interesse esclusivo del paese. Non esiste nessuna altra motivazione".   da repubblica.it



Ma Bert lo sciancato, si è reso conto di quella che ha ammesso?
Un conflitto di interessi enormi che hanno sempre cercato di nascondere negandolo con forza.
Lo si sapeva e lo negava solo chi era in malafede. Che Bert dica che B è stato costretto a dimettersi da chi ha speculato sulle sue aziende spazza solo via qualunque velo di ipocrisia residua.
Immaginate cosa succederebbe in USA se venisse fuori, il solo sospetto che il Presidente può essere ricattabile.
Così è ovvio che Berluska neghi. Forse ha conservato un barlume di lucidità che gli fa capiree il senso di questa sparata.
Nel merito io  non so se è vero o no. Possibile.
Mediaset è comunque un disastro in borsa da tempo. L'allarme all'interno del gruppo era alto da tempo. Ma si sospettava che per le dimissioni B attendesse che ci fosse l'asta delle frequenze del digitale. Operazione forse cruciale per Mediaset.
Ma è sicuramente plausibile che gli investitori  che hanno titoli italiani in portafoglio, timorosi che l'Italia affondi e loro ci rimettano miliardi, mandi questo tipo di segnale a chi è ritenuto, a torto o a ragione, una delle cause dello sfascio ed il punto debole di una possibile ripresa.
All'opposto quante volte e quanto Berlusconi ha tratto vantaggio per se e le sue aziende dalla sua veste di Presidente del Consiglio e/o comunque di potente uomo politico?
E' una sorta di nemesi. Ed è il motivo per cui in tutto il mondo civile non si è mai accettato che uno come Berlusconi diventasse il capo del governo di un paese comunque importante come l'Italia. Perchè era comunque potenzialmente ricattabile. E quante volte lo è stato?
gg






Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.3074 )


Render time:0.0802sec0.0058di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,628kb