News: BERLUSCONI CONDANNATO, MA LE ANOMALIE RESTANO TUTTE
(Categoria: BERLUSKA)
Inviato da altrestorie
giovedì 01 agosto 2013 - 20:20:16


berlusconi-condannato.jpg






Berlusconi condannato. Una soddisfazione. Ma cambia poco e rimaniamo un paese anomalo. In un altro paese Berlusconi non sarebbe accaduto. Nel senso che il fenomeno Berlusconi non sarebbe nato, stroncato da sistemi politici più attenti. Cosi come è avvenuto in Francia, Germania, Spagna, dove senza coperture politiche (e taciamo di altri legami) Berlusconi ha sempre miseramente fallito la scalata al potere per mezzo della TV. 
Se fosse accaduto, sarebbe uscito di scena presto. Se avesse resistito si sarebbe comunque dimettere sotto la spinta dell'opposizione e soprattutto dell'opinione pubblica. Perchè negli altri paesi si dimettono per cose che quei sembrano inezie, sciocchezze. In Italia Berlusconi resiste da 20 anni. Ora ha la patente certificata di delinquente, perchè la sentenza, questa sentenza è DEFINITIVA, per cui possiamo scrivere senza tema di smentite nè di azioni legali che Berlusconi è un pregiudicato.
Ma questo sembra che sortisca poco effetto. Perchè la Cassazione ha rinviato il calcolo dell'Interdizione. Come se per cacciarlo, o per chiederne le dimissioni immediate, fosse necessario la pronuncia dei giudici sugli anni, tre o cinque, di interdizione. Ora si traccheggerà per qualche altro mese tra urla e ricatti della destra..e il paese? E noi, le nostre vite, il nostro lavoro, l'assistenza sanitaria?
Fanculo...vengono prima gli interessi illeciti di un miliardario piduista






Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.3356 )


Render time:0.0656sec0.0103di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,625kb