News: CANAPA LIGHT . BUFALA O VERA TRUFFA?
(Categoria: Canapa e Droga)
Inviato da altrestorie
sabato 24 novembre 2018 - 18:39:12


 
canapa coltivazione legale.jpgQuando compravo il fumo per strada la prima preoccupazione era quella di restare fregato. Cioè che ti davano roba non buona o peggio  ti lasciassero a mollo dopo che avevi dato i soldi. La classica sòla, insomma. Invece oggi guardo gente che spende parecchio per comprarsi erbaccia spacciata per cannabis light o terapeutica. Giocano sugli equivoci. Perciò, visto che negli anni ho accumulato un po' di esperienza e conoscenze,  cerco di fare un po' di chiarezza. Si stanno vendendo alla grande  due tipi di canapa legale : la light senza sostanze attive;  quella ad alto contenuto di CBD (Cannabidiolo) , che sarebbe quella  terapeutica.
Il CBD
è un principio della canapa che non ha effetti psicoattivi. Psicoattiva (o psicotropa) è qualunque sostanza che provoca modificazione dei processi mentali, alterando lo stato, le percezioni. Il CBD non provoca nessuna modificazione mentale. Entrambi i tipi sono  legali perchè la legge consente la vendita di canapa purchè   il THC (delta 9 tetraidrocannabinolo), cioè il suo principale principio attivo , sia sotto lo 0,6.  In realtà la canapa ha una sessantina di sostanze attive chiamate cannabinoidi, ritenute attive negli effetti complessivi della pianta ma non ancora approfonditi.  . Per capire quando sia vasto il fenomeno  che descrivo, un vero boom ormai consolidato,  basta  andare su Amazon per capire quanta offerta e quanta domanda c'è. 



 All'inizio spiegavano che non serviva a niente e non era buona da fumare. Praticamente era ornamentale o per studio. Ora manco spiegano più, giocano sull'equivoco, come potete constatare leggendo sugli annunci di Amazon e tanti altri siti dedicati. Così come i siti,  sono fioriti grow shop in ogni città e l 'ho vista in vendita dal giornalaio come allegato di una rivista. La vendono i negozi di sigarette elettroniche, diversi tabaccai..magari persto mercerie e salumerie!
Informazione vera zero. In pratica viene spacciata come terapeutica e/o si gioca sul fatto che la gente pensa che lo sia. Accade perchè l'informazione latita e così i controlli contro le truffe, le pubblicità ingannevoli. Sul mercato prevale sempre la regola di fare quattrini. Dei consumatori/cittadini frega niente. Spiace vedere che anche siti che si battevano per la legalizzazione ora hanno banner quando non vendono direttamente questa robaccia. La canapa light è assolutamente inutile, erbaccia. E se magari funziona come placebo, allora dovrebbe essere venduta ad un decimo, non certo a 10/12 euro al grammo. Perchè questa erba non è altro che le infiorescenze delle piante coltivate per uso tessile ed industriale, che generalmente vengono buttate via. O almeno cosi accadeva prima dell'apertura di questo assurdo mercato. Al mercato nero la canapa costa di meno e di certo ha qualche effetto. 10 euro sono il prezzo di una canapa di prima scelta. Più o meno quanto paghereste in un coffe shop in Olanda Il problema non è dissimile per quella che è venduta come canapa terapeutica perchè con un alto contenuto di CBD, ma comunque un contenuto di THC non superiore allo 0,6 %.
I consumatori sanno cosa significa in realtà? Che la canapa abbia proprietà terapeutiche importanti, è accertato. Meno certo che il CBD da solo abbia una qualche efficacia.
Il CBD non ha proprietà psicoattive, per questo è legale. Certezze che possa avere effetti terapeutici, oltre quello placebo, è dubbio .
Anzi sul sito della Fondazione Veronesi possiamo leggere :

...THC e CBD
sono in assoluto le più importanti. La prima è responsabile dell’effetto farmacologico, la seconda tampona gli effetti della prima. Ecco perché il dosaggio controllato è fondamentale per ottenere un effetto terapeutico. Attenzione però a non pensare che bastino queste due: all’interno delle infiorescenze sono presenti centinaia di molecole appartenenti alla famiglia dei terpeni e dei flavonoidi fondamentali per ottenere l’effetto farmacologico in quanto aiutano il legame di THC e CBD ai recettori.


Questo fatto è in linea anche con i controversi risultati sui farmaci a base di THC sintetico. E la mia quarantennale esperienza sulla canapa, sul suo uso sia ludico che terapeutico, mi dicono la stessa cosa. Ho provato la canapa light e quella ad alto CBD . Non servono ad un tubo. Come detto la canapa contiene 60/70 tipi di cannabinoidi . Il principale è il THC, per attività e percentuale, ma probabilmente è l'insieme che rende questa piante così speciale . A me torna sempre la stessa domanda. Dopo che hanno legalizzato nella patria del proibizionismo è un po' dappertutto, perchè non si concede l'autocoltivazione limitata, invece di favorire la mafia o simili truffe di mercato? Stupidità, bigottismo, interessi poco puliti (narcotraffico) un misto di entrambi.Si dirà che ognuna butta i propri soldi come vuole. Anche giusto, almeno per chi la usa a scopo ludico. Spero solo che qualcuno che avrebbe potuto beneficiare sul serio degli effetti terapeutici della canapa non venga scoraggiato dopo aver provato questa di cui discutiamo valutandola come inefficace.

Scritto su un 'idea dell'amico Daniele  
che ringrazio






Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.4244 )


Render time:0.0324sec0.0059di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,658kb