News: LE TRUFFE DIGITALI . ORMAI NON C'E' DIFESA
(Categoria: ITALIA)
Inviato da altrestorie
domenica 06 gennaio 2019 - 16:14:38


Non sono uno sprovveduto del web, faccio attenzione alle pagine che apro ed ai link che clicco.  E' so benissimo che ci sono agguati e trappole sul grande suk che è diventato il web. ma mentre sui pc ed i portatili è abbastanza facile difendersi, sui cellulari risulta molto più complicato. Oggi mi è successa una cosa che mi ha mandato in bestia e verso la quale c'è pochissima difesa. Ho aperto una pagina web sul cellulare per controllare una notizia, passando poi a scrivere una mail. Improvvisamente mi arriva un sms su messenger che mi è stato addebitato un servizio del costo di 4,99 a settimana. Il servizio in questione fa capo al sito DoveTumivuoi , che non so manco che roba è . 



Nè mi è apparso qualche link su cui posso aver cliccato. Ho ipotizzato qualche popup, o magari strisciando il dito per cambiare pagina ci sono passato sopra? Questo equivale ad un consenso?
Vado a controllare il credito del cellulare, ma è azzerato. Nel post che mi avvisava dell'attivazione del servizio leggo che per la disdetta devo chiamare un numero 800 oppure andare sul sito e seguire la procedura. Non fidandomi del numero che può essere altro modo per succhiare soldi, decido di andare sul sito. C'è la procedura per la disattivazione, ma non funziona.
Cosi mando una mail al sito e chiamo il mio gestore TIM. Scopro che il primo messaggio vocale è l'avviso di contattare un numero unico 800 per disattivare servizi non TIM. E' lo stesso numero segnalato nel post ricevuto dagli autori della truffa.
Questa volta lo faccio, mi segnalano che c'è questo servizio dovetumivuoi attivo, digito il codice e lo disattivo. Ricarico il telefono online con 15 €, lascio passare qualche minuto, vado sul sito myTim per controllare se risultano servizi attivati e scopro che mi hanno attivato altro servizio. Stavolta fa capo al sito greenme. Ma non ho ricevuto manco il post di attivazione. Altri 12,50 € fregati. Rifaccio l'800 di prima e scopro che questo servizio è attivato e quindi lo disattivo.
Era collegato all'altro presumo perchè non sono entrato sul web col cellulare.
Possibile che queste truffe siano legali? Ed è possibile che la Tim invece di proteggere l'utenza la raggira? Qual'è l'etica, la policy di simili compagnie che fatturano miliardi? Ma sono aziende o associazioni a delinquere?
Per questi motivi ed altri noti, mi pare che siano più nel  secondo gruppo. Quanti, senza manco rendersene conto, continuano a farsi succhiare il credito dal cellulare?
Oggi è domenica , domani farò denuncia alla polizia postale.
E pretenderò da TIM che mi disattivi qualunque possibilità di attivare servizi senza un consenso esplicito. Come dovrebbe essere nella normalità delle cose. Non è accettabile che se anche sono stato io a sbagliare un click debba pagare più del dovuto per la compolicità del mio gestore telefonico che pago puntualmente tutti i mesi.
Cosciente che potrò fare ben poco e forse otterrò niente, ma sono cosi incazzato da non poter stare in silenzio. Non è manco per i circa 20 € che ci ho rimesso, ma perchè è una società che consente questo è una società malata, dove il denaro ha più valore delle persone.Spero che chi legga questo articolo lo faccia girare a vantaggio di tutti.
PS. Ovviamente non visitate i siti segnalati sopra. Visto mai che se solo apri la pagina ti accendono un mutuo?






Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.4271 )


Render time:0.0450sec0.0076di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,694kb