News: RENZI E CALENDA . FACCE DI CULO ALLA RIBALTA
(Categoria: POLITICA)
Inviato da altrestorie
mercoledì 29 maggio 2019 - 17:12:49


 
faccia_da_culo.jpgIl giorno dopo le elezioni sono rispuntati i separatismi nel PD. Renzi e  Calenda si vogliono intestare la vittoria del PD che non è una vittoria, ma solo un puntello ad un possibile crollo totale. Renzi rivendica la tattica del popcorn che invece prima negava fosse sua sostenendo che quella ha permesso la "vittoria". Quella tattica ha invece permesso si saldasse un asse lega-5s che rischia di distruggere il paese e che ci fa rivivere spettri di fascismo. Calenda che ha preso molte preferenze vuole un nuovo partito alleato col PD.  Bene lo faccia e se ne vada e si porti via Renzi , perchè con questi due, se pure si recupera qualche voto al centro se ne perdono 10 volte tanto a sinistra. Che c'entra uno cresciuto con Montezemolo in un partito di sinistra? E davvero crede che le preferenze che ha prese siano sue e non grazie anche  al simbolo con cui si è presentato? E' cosi imbecillemente prresuntuoso?? La maggioranza di quei voti non li prenderebbe senza il PD . Ed erano europee dove molti hanno votato appunto per l'europa e contro il sovranismo. Come me.  Perchè se il PD è il partito di Renzi e Calenda io non lo voto. E come me tanti altri. Si continua a non capire da quelle parti che un partito che si definisce di sinistra  o fa la sinistra (moderata, ragionevole, dialogante ma sinistra) o non ha alcuna ragione di esistere. L'elettorato ha tentato di farglielo capire in tutti i modi. Stavolta non c'è stato il crollo perche, tantissimi, come me, si sono turati il naso ed hanno votato PD come unico voto utile per arrestare la marea di merda che avanza con Salvini. Che altrimenti  il PD rischiava il tracollo. Quindi vaffanculo a Renzi e Calenda. Prima se ne vanno meglio è per tutti



Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.4320 )


Render time:0.0316sec0.0052di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,647kb