News: CANAPA. QUANTE SCIOCCHEZZE PROPINANO
(Categoria: Canapa e Droga)
Inviato da altrestorie
sabato 25 aprile 2020 - 14:19:54



canapa_foglia9.gifHo trovato in giro una vecchia pubblicazione sulla canapa e l'ho scaricata, perchè pubblicata da  da una rivista che si chiama(va) Scienze, quindi pensavo di interesse. Per la cronaca edita da RCS, che all'epoca significava Corriere della Sera, Fiat, Mediobanca...i cosiddetti “poteri forti”.
Cmq per farla breve comincio a leggere dalla pagina che potete vedere QUI  e nei primi 10 righi trovo ben due stronzate spacciate pere verità. La prima è che la generazione precedente, cioè la mia, le paragonava a cocaina e e simili. Forse è un refuso, manca un non, ma è inaccettabile comunque in una rivista scientifica, perchè comunque altera completamente il senso.  In effetti è vero in una prima fase americana c'erano pensatori americani, in particolare Timothy Leary, quello che sosteneva "The only hope is dope",   che  non era però un semplice invito drogarsi e basta. E quell'idea  non durò, non era radicata e comunque non in Italia.

 



 


La generazione precedente e quella attuale sostengono che c'è un abisso, che le altre droghe sono pericolose, che bisogna distinguere tra i tipi e che comunque è meno pericolosa di alcol e sigarette che sono legalissimi. Una posizione ben diversa  dall'invitare al consumo di droga come sottintende l'articolo.
La seconda è che la canapa combatte l'ansia. Un'affermazione del genere dimostra che chi scrive non ha mai fumato, per capire magari che cosa fosse davvero. Può capitare che abbia un effetto ansiolitico immediato, ma generalmente appena fumato l'effetto è ansiogeno e tachicardizzante. Poi in una seconda fase ha un effetto ansiolitico, per arrivare poi ad indurre sonno. Ho visto un mucchio di gente che appena fumato dava di matto arrivando addirittura al panico. In quelle circostanze devi essere fortunato ad avere vicino una persona esperta. Insomma non  si può dire in nessun modo che i ragazzi fumano perchè placa l'ansia. Con la canapa l'effetto dopante è molto soggettivo. Cosi non si può dire che l'effetto euforizzante, empatizzante siano di tutti e di tutti i tipi di canapa. Oggi parecchi, me compreso, sostengono che la distinzione tra canapa indica e sativa , non ha molto senso. Forse l'unico è nel distinguere  gli effetti. Io ho potuto rilevare questi errori mistificazioni, o qualunque cosa siano, perchè conosco ed ho esperienza diretta della canapa. Ma chi è a digiuno sull'argomento? Si forma sicuramente una convinzione sbagliata. Magari in base alla quale orienterà le sue scelte, anche in termini di voto politico. E così il consenso sarò stato manipolato.
Come per la canapa, ci propinano un sacco di notizie, che ci entrano nella testa spesso sottilmente. Il 5g fa male, il cellulare non provoca problemi, quella tal malattia è pericolosa, quel virus è nato in laboratorio....
Chi e quanti hanno conoscenze tali da potere smentire o accettare consapevolmente notizie che richiedono conoscenze specifiche e profonde ? E se si parla di economia è peggio perchè in un campo davvero opinabile, fatto di teorie non dimostrate, si spacciano opinioni per verità assolute, salvo rimangiarsele il giorno dopo. Ma tutte le notizie hanno bisogno di una decodifica oggi, controllare le fonti non basta. Bisogna "sapere" per capire, per scegliere, per difendersi.
Per questo motivo la cultura diventa "potere", se non altro per difenderti dalle bugie del vero potere, che preferirà sempre cittadini ignoranti, poco consapevoli e quindi più facilmente manipolabili.
Nella prima Repubblica la cultura veniva esaltata, anche dalla vecchia Dc. Comunque nessuno si beava della propria ignoranza, semmai tendeva a nasconderla e/o ad erudirsi. Oggi invece con l'avvento di questa destra populista, l'ignoranza diventa valore in sè, cosi vedi gente tronfia di manifestare la propria rozzezza. Intanto chi ha il potere, chi manipola il consenso gongola alla faccia degli ignoranti. Un gruppo di leader ignoranti e populisti(soprattutto a destra ma non solo), ma abbastanza furbi da capire questi meccanismi, ha voluto ridurre la gente cosi per poterla facilmente controllare.






Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.4408 )


Render time:0.0737sec0.0070di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,653kb