News: EURO. COME CI HANNO REALMENTE FREGATI
(Categoria: ITALIA)
Inviato da altrestorie
domenica 14 giugno 2020 - 18:18:22


berlusconi_padrino.jpgSono passati 20 anni dall'ingresso nella UE e dall'introduzione dell'euro al posto della lira, ma sento ancora e sempre la stessa sciocchezza che è stato l'euro ad impoverirci. Che il colpevole è Prodi. L'ho sentito da un collega, professionista, laureato è parecchio ignorante. Secondo lui è colpa di Prodi aver accettato un cambio sfavorevole. E' un 'emerita sciocchezza, perchè il valore del cambio di una moneta viene stabilità da parametri economici è non dalla volontà di una persona. Quindi Prodi non ha deciso o accettato un tasso di cambio sfavorevole. Qual'è il punto vero della questione?  



Il passaggio dalla lira a l'euro avvenne in concomitanza del cambio di governo, dal centrosinistra a quello di destra di Berlusconi. Se ci ricordiamo nella prima fase per le merci andava esposto il doppio prezzo, in lira ed in euro. Il governo Prodi aveva predisposto delle agenzie di monitoraggio , proprio per evitare speculazioni. Ma poi arriva Berlusconi, il doppio prezzo non viene rispettato, le agenzie di monitoraggio non partono. Cosi molte merci raddoppiarono di prezzo. Le scarpe da 50 mila passarono a 50 euro, le pesche da 2000 a 2 euro, e così via. . Cioè i prezzi raddoppiarono. E chi diede il via? Fu Tremonti, con il ministro Marzano, che passò la giocata minima del lotto da 1000 lire ad un euro, dando il via alla più gigantesca speculazione del paese. Di cui beneficiarono commercianti e partite iva, cioè il grosso dell'elettorato berlusconiano. Mentre i dipendenti  a reddito fisso, in pratica videro dimezzarsi il potere d'acquisto.  Ho battagliato fin dall'inizio coi commercianti che dicevano, per invogliarmi all'acquisto, che quel bene costava "solo" 20 euro. Facevo notare che equivaleva alle vecchie 40 mila lire e che quindi era caro. L'immancabile risposta era : "Tutto è raddoppiato!". Non gli stipendi replicavo io. Ed è raddoppiato tutto per la malafede del governo, dei commercianti e delle aziende, dei liberi professionisti Purtroppo la maggior parte delle persone, anche laureate, non conosce/capisce  un tubo di economia e non è abbastanza informata. Così, quando le persone si sono rese conto che era aumentato tutto, tranne gli stipendi, automaticamente ha dato la colpa all'euro e a Prodi che l'aveva fortemente voluto e non alla vera truffa fatta da Berlusconi &co. Negli altri paesi questo non è accaduto, perchè le speculazioni sono state molto minori, marginali. Cosi oggi le patate ed i pomodori, l'abbigliamento e molti altri generi costano meno nell'opulenta Europa che non da noi.Questa speculazione, questa truffa ha praticamente spostato un mucchio di ricchezza dal basso verso l'alto. Chi poteva giocare col cambio si è arricchito indebitamente , il ceto medio a stipendio si è impoverito. Ma nessuno lo spiega e lo racconta. Io da allora ogni tanto lo rispiego, per quel poco che serve. 







Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.4433 )


Render time:0.0733sec0.0064di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,650kb