News: L'UNICA SOLUZIONE E' APRIRE LE FRONTIERE
(Categoria: ITALIA)
Inviato da altrestorie
martedì 04 agosto 2020 - 12:39:08



 clandestini3.jpgHo scritto altre volte sull'argomento, ma visto che siamo sempre allo stesso punto, ci ritorno. Non che la mia opinione sia ascoltato da molti, ma mi basta solo da qualcuno.Ormai è chiaro che il traffico di migranti è diventato un bisinis ricchissimo sui cui si sono fiondate mafie internazionali e governi delinquenziali. Ci sono anche grossi interessi politici. Controllare il flusso di migranti è uno strumento di pressione sull'Italia in particolare, ma su tutto l'Europa.
Chi ha interesse a destabilizzare noi e la UE (USA, Cina, Turchia,Russia, Paesi Islamici...) apre o chiude i flussi a seconda delle circostanze e degli interessi. Facendo un po' di dietrologia a gestire il traffico sono i vari servizi (deviati e non) che per conto dei governi (o in proprio) appaltano alle mafie e a bande locali la gestione del traffico (trasporti in terra africana, campi di raccolta, barconi, gommoni ecc.).  




Molta parte è in mano a bande di libici che il nostro governo (ma penso tutta la UE) paga per tenere lontani i migranti chiudendoli in veri e propri lager (che chiamano MAGARI campi umanitari!).
E lascio a parte i discorsi umanitari per cui tutti dovremmo davvero indignarci, come esseri umani, del modo in cui trattiamo queste persone che restano comunque dei disperati. Credo abbiamo più attenzione per gli animali che devono finire nel nostro piatto.
Questo sistema destabilizza la politica, lasciando un 'arma di propaganda in mano ai fascisti d'Europa, che la UE vogliono smantellarla . In questo modo poi,  ingrassiamo le  mafie che poi riciclano quei soldi alimentando altri traffici illeciti e inquinando l'economia sana (se esiste una tale forma di economia!). Per cui dovrebbero dire basta in primis i tanti liberali (a chiacchiere) di destra, e quel poco di sinistra che resta in giro. C'è un solo modo per stroncare questo traffico. Ed è un modo liberale, non comunista. Aprire le frontiere.
Fermare queste migrazioni non è realmente possibile. Puoi solo controllarle. I Salvini che dicono il contrario bluffano, mentono, ben sapendo di farlo. Infatti nessun governo e nessun paese riesce a fermare i fenomeni immigratori. SE ne vuole prendere atto??
Anche perchè poi di quella manodopera, noi Occidente,  abbiamo bisogno (badanti, agricoltori, braccia a basso costo). Ovviamente non intendo aprire le frontiere e basta. Bisogna assicurare, nel contempo, controlli seri e veri. Perchè finche sono clandestini non hai alcun modo per controllare chi entra e chi esce. Se invece passano per la frontiera, se non i documenti avrai le impronte, l'iride o quello che vuoi. Sia di chi può entrare legittimamente sia per chi rimandi indietro (e devi farlo davvero, finalmente stabilendo accordi coi paesi di provenienza!!).
Questo farebbe crollare l'economia del traffico illegale di umani, perchè non sarebbe più remunerativo farlo. Questo è un principio che dovrebbe essere chiaro fin dai tempi del proibizionismo americano. Se vieti una cosa di cui comunque c'è una forte domanda, non risolvi alcun problema ma crei un mercato nero pericoloso. Infatti il proibizionismo fece nascerà una mafia potentissima, in quanto ricchissima, di cui si è ancora preda. L'obbiettivo di moralizzare la società e ridurre il numero di alcolisti (se era il vero obbiettivo!!) falli miseramente e l'alcolismo dilagò. E con la guerra tra bande mafiose la moralità divenne carta straccia. Cosi il proibizionismo sulle droghe, soprattutto quelle leggere, non ha certo stroncato il traffico e l'abuso, ma solo creato un 'altra economia mafiosa. Quando lo Stato potrebbe , liberalizzando la canapa , creare un 'economia sana e lavoro pulito. Ma questo, come dico spesso, sono altrestorie.  
Perchè nessuno ci pensa o avanza una proposta in tal senso. Cosi anche solo giusto per vedere l'effetto che fa??  
I costi? Costerebbe certamente meno che fare un finto ma dispendioso contrasto al fenomeno, mantenendo la marina impegnata, pagando i libici ed altre bande, arricchendo l'economia mafiosa al posto di quella legale. Come costerebbe meno aiutarli davvero a casa loro come dicono i fascisti (grattandosi i coglioni sotto il tavolo, con le mani coperte dalla tovaglia). Costruendo pozzi, ospedali, scuole, cioè quel minimo che consenta di restare nella propria terra.  
by altrestorie 


ps . Perchè si è tutti concentrati sul traffico dall'Africa e dai paesi mediorientali e nessuno fa un fiato sul viavai di cinesi che stanno conquistando tutta la nostra economia, in pratica invadendoci??
 








Questa news proviene da altrestorie
( http://www.altrestorie.org/news.php?extend.4436 )


Render time:0.0679sec0.0103di queries.queries DB17. Memoria in uso:1,655kb